l'entrata del Convitto Regina Margherita di Anagni

Venerdì 3 dicembre prossimo, al Convitto Regina Margherita di Anagni, Maurizio Lozzi, sociologo e giornalista, presenterà il documentario “I fantasmi del terzo Reich”, di Claudia Ehrlich Sobral e Tommaso Valente, nell’ambito della rassegna cinematografica “Gli occhi della storia”, organizzata dall’associazione Atelier Lumiere.

Il documentario è una interessantissima inchiesta tra i discendenti dei boia e assassini nazisti che durante la seconda guerra mondiale si macchiarono di efferati delitti e di crimini contro l’umanità promuovendo e partecipando in prima persona ai campi di sterminio e all’eccidio degli ebrei.

Maurizio Lozzi

Le testimonianze raccolte, tra l’altro a una nipote del famigerato maresciallo Göring, numero due del terzo Reich, mettono in luce i drammi e i sensi di colpa di persone estranee agli eccidi, che sono vissute in epoche totalmente diverse ma che portano una pesante eredità familiare. “Questa narrazione del tutto inedita e originale, specchio di una psicologia particolare e inusuale, è di grande interesse storico e introspettivo e ci permette di aprire una nuova pagina sul passato che si coniuga al presente – ha dichiarato il regista Fernando Popoli, direttore artistico della rassegna – “Maurizio Lozzi ci darà una visione originale e critica del documentario con la sua abituale capacità di analisi”.

L’iniziativa è finanziata dalla Regione Lazio.