Due giovani – di 18 e 19 anni – sono stati tratti in arresto, ieri sera, sabato 27 novembre 2021, dai Carabinieri della Compagnia di Cassino in collaborazione con i colleghi del NORM della Compagnia di Pontecorvo.

I due, entrambi residenti a San Giorgio a Liri ed entrambi già censiti per reati contro la persona ed il patrimonio – secondo quanto si legge in una nota stampa inviata a questa redazione dal Comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Frosinone – sono accusati di tentato omicidio, tentata rapina, porto abusivo di armi e lesioni aggravate in quanto “nel tentativo di tornare in possesso di un cane, asseritamente di loro proprietà, ma in possesso di un loro coetaneo (19enne dello stesso centro), lo colpivano con coltello al volto, all’addome ed al braccio“.

Al fatto hanno assistito alcune persone che hanno subito soccorso il malcapitato trasportandolo presso il locale ospedale ove veniva trattenuto in prognosi riservata. I Carabinieri, prontamente intervenuti, a seguito di indagini, sono riusciti a rintracciare ed accompagnare in Caserma gli aggressori. Il coltello, successivamente rinvenuto in un cespuglio di un giardino nei pressi del luogo ove è avvenuto il fatto, è stato posto sotto sequestro. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della sede del Comando Compagnia.