Apre ad Alatri e Anagni lo Sportello Distrettuale GAP, un servizio promosso dal Distretto socio assistenziale A, che unisce l’esperienza della comunità In Dialogo di Trivigliano al progetto Regionale “Lazio in gioco”.

Cosa si nasconde dietro questa patologia?

Sempre più spesso si sente parlare di gioco d’azzardo patologico, ma quanti sanno realmente cosa si nasconde dietro questa patologia? E’ un disturbo che solo in Italia colpisce 900 mila persone tra cui moltissimi giovani, risucchiandoli spesso in una spirale di altre dipendenze come l’abuso di alcool e stupefacenti.

Le insidie del gioco d’azzardo

Il gioco d’azzardo è un fenomeno complesso che condiziona la persona su più livelli, primo fra tutti quello psicologico, distorcendo nel giocatore la percezione del rischio, della vincita e della pericolosità del suo comportamento. Secondo, non per importanza, indebolisce la persona dal punto di vista sociale, portandola ad isolarsi ed estraniarsi sempre di più dalla realtà.

E’ un problema spesso sottovalutato, ma che provoca sofferenza e solitudine in chi si ritrova a farci i conti

Come si passa dall’aspetto ludico del gioco alla dipendenza? Quali sono i segnali di allarme cui prestare attenzione? Come riconoscere un soggetto che ha problemi di dipendenza? E soprattutto, come aiutarlo? Sono solo alcune delle domande cui lo sportello ha l’obiettivo di rispondere.

Come uscirne

Le strade che portano fuori da questo vortice sono diverse, ma hanno tutte in comune un aspetto che soddisfa il bisogno primario dell’individuo, in particolar modo di chi si trova a vivere una condizione di disagio: sentirsi accolto e ascoltato.

Il progetto

Con questo spirito, il progetto muove i suoi primi passi verso quello che si prospetta essere un servizio completo, in grado non solo di accogliere ed indirizzare coloro che vivono in prima persona tale problematica, ma anche le loro famiglie, offrendo informazione, consulenza e orientamento su come affrontare la situazione.

A questo scopo dal mese di ottobre sono a disposizione di tutti i cittadini del Distretto A due sportelli, uno con sede ad Alatri (piazza Caduti di Nassiriya) con orari d’apertura martedì 9.00/12.00 e giovedì 15.00/18.00, e uno con sede ad Anagni (ex ufficio anagrafe del Comune) con orari d’apertura lunedì 9.00/12.00 e venerdì 15.00/18.00. E’ possibile recarsi direttamente allo sportello o chiamare il numero 351.7064413 negli orari di servizio, oppure scrivere una e-mail all’indirizzo sportellogap.distrettoa@gmail.com, o ancora collegarsi alla pagina Facebook “La vita non è un gioco.

Il servizio offre anche gruppi di sostegno per famiglie di persone con problematiche di dipendenza da sostanze, alcool e gioco, in modo tale da fornire strumenti di immediata utilità per adottare un approccio adeguato a chi si trova in difficoltà e sceglie di farsi aiutare.

Il progetto si avvale di figure professionali in grado di garantire accoglienza e sostegno, necessari ad affrontare un percorso di cambiamento della propria condizione.

Le iniziative proposte, che si svilupperanno nel corso dell’anno, prevedono inoltre: incontri formativi; azione di animazione e sensibilizzazione territoriale; partecipazione ad iniziative e manifestazioni locali; creazione di spazi di condivisione e riflessione sulle tematiche della dipendenza.