L’amministrazione comunale di Frosinone guidata dal sindaco Nicola Ottaviani, mediante l’assessorato alle Pari opportunità coordinato da Nohemy Graziani, ha organizzato in occasione della giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza contro le Donne, due eventi sul tema. Giovedì 25 novembre alle 10,30, nella sala consiliare del Palazzo comunale (via Plebiscito) si terrà “Percorsi d’arte contro la violenza sulle donne”, in collaborazione con l’IIS Bragaglia e l’Accademia di Belle arti di Frosinone. In programma, la mostra fotografica dal titolo “Undici Sfumature Di Rosso”, realizzata dalla classe 4C Indirizzo di Grafica del Liceo Artistico, con i professori Cristina Schimperna, Ilaria Morganti, Mario Ritarossi.

Frosinone, vista da Sgurgola

Seguirà la lettura del monologo dedicato a Gloria Pompili, giovane donna vittima di sfruttamento della prostituzione, prima, e di femminicidio poi, interpretato da Valeria Fedele. Il programma della giornata include anche le performance a cura degli alunni del liceo musicale, con i docenti Tonino Ciammaruconi, Fabrizio Bartolini, Gampiero Carlini, Maristella Mariani, Vanessa Perilli e Vittorio Oi. Infine, gli allievi del 4E dell’artistico Bragaglia, partendo da una suggestione del passato, Giuditta e Oloferne di Artemisia Gentileschi, creeranno un’opera estemporanea.

La performance dell’Accademia prende invece il titolo di “TrAmare filo a filo con le mani annodate a un filo…” e comprende opere grafiche, pittoriche, video, installazioni e sculture. Le giovani artiste (Linda Arduini, Erika Panetta, Giuliana Sangiovanni, Sabrina Simone e Chiara Trulli) sono laureande dei corsi biennali di pittura, arte pubblica, grafica d’arte e arte sacra contemporanea; coordinatrice dei progetti, la prof.ssa Eleonora Pusceddu.

In pomeriggio alle 17.30, presso la Casa della Cultura, si terrà invece l’incontro dal titolo “Fare rete contro la violenza sulle donne”. I saluti introduttivi spetteranno a Nicola Ottaviani, Sindaco di Frosinone, e Nohemy Graziani, Assessore alle Pari opportunità; seguiranno gli interventi incentrati sui diversi profili del tema trattato, da quello giuridico e sociale, passando per le misure di prevenzione e contrasto. Seguirà momento musicale e realizzazione di un’opera estemporanea a cura del Bragaglia.

Come previsto da apposita delibera di giunta, il Palazzo comunale sarà illuminato di rosso, per dare risalto al tema della lotta alla violenza sulle donne, fino al 28 novembre Tra le diverse attività di sensibilizzazione e prevenzione messe in campo a livello nazionale, si ricorda l’istituzione del numero antiviolenza e stalking. Gratuito anche dai cellulari, è attivo 24 h su 24 e accoglie, mediante operatrici specializzate, le richieste di aiuto e sostegno.