È scossa la comunità di Sgurgola per la morte di Duncan Boam, classe 1956, di origini inglesi ma da tanto tempo residente in paese, trovato cadavere nella sua casa nel pieno centro storico. Duncan, molto conosciuto in paese e caro amico di tanti sgurgolani, diversi anni fa si era trasferito in questo angolo di Ciociaria dove viveva solo dopo la scomparsa della moglie.

Duncam Boam

Ad avvisare i Carabinieri della locale Stazione sono stati gli amici che da diversi giorni avevano provato a contattarlo, senza esito. A loro volta i militari hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco di Frosinone che, giunti sul posto e dopo aver forzato gli infissi dell’abitazione, hanno rinvenuto il corpo dell’uomo. Nell’appartamento di Duncan Boam è arrivato anche il medico legale che ne ha certificato la morte.

I resti della salma sono a disposizione dell’autorità giudiziaria ma secondo una prima ricostruzione da parte degli uomini dell’Arma e da quanto riscontrato dal medico legale intervenuto sul posto, Boam potrebbe aver avuto un malore mentre era all’interno dell’abitazione senza però riuscire a chiedere aiuto o ad avvisare qualcuno.