Partiranno venerdì 26 novembre presso il Museo vivo della memoria a Colle San Magno e si prolungheranno per tutta la giornata di sabato i quattro laboratori musicali di “Humus- alle radici della danza“, il progetto della Compagnia La Paranza di Nando Citarella per rivitalizzare le attività culturali sul territorio, finanziata con i fondi della Regione Lazio.

 L’iniziativa si compone di quattro incontri didattici e un concerto a ballo finale presso il Teatro Manzoni di Cassino che si svolgerà domenica 28 novembre alle ore 11 con un ensamble di 18 artisti, oltre agli allievi dei laboratori.

Humus- alle radici della danza è un viaggio fra le danze di tre continenti per trovare nei ritmi e nei passi gli elementi all’origine della musica e della danza.

Si metteranno in scena elementi sacri, rituali o popolari con voci e tamburi che scandiranno il ritmo e le coreografie. Fra canti antichi e nuove contaminazioni l’iniziativa vuole essere un intreccio che unisce diverse culture, evidenziandone le affinità e le differenze.

I laboratori si svolgeranno presso il Museo vivo della memoria di Colle San Magno, che collabora con il progettoed avranno i seguenti orari:

Laboratorio di danze rituali africane nigeriane

maestro Stefen Stanley Okey Emejuru – Accompagnato da percussioni  venerdì 26 novembre  ore 16- 18

Laboratorio di danze tradizionali italiane

maestro Nando Citarella e Nathalie Leclerc- Accompagnato da tamburi a cornice

venerdì 26 novembre  ore 18- 20

Laboratorio di tamburi Taiko e danze tradizionali giapponesi 

con Rita Superbi    sabato 27 novembre ore 10-12

Laboratorio di danza indiana Bollywood

con Ambili Abraham     sabato 27 novembre ore 16-18

Il sabato pomeriggio si svolgerà la prova generale finale a Colle San Magno.