Si è svolto presso la prestigiosa Sala della Ragione del Comune di Anagni, il primo Consiglio Direttivo allargato del Comitato Piccola Industria di Unindustria, realizzato con il supporto e il coinvolgimento attivo della componente Piccola Industria sul territorio di Frosinone.

L’incontro è stato un importante momento di ascolto, confronto ed approfondimento di tematiche di interesse specifico per le piccole e medie imprese del territorio. Hanno preso parte all’incontro, oltre a Fausto Bianchi, Presidente del Comitato Piccola Industria di Unindustria e Gianluigi Pezzulo, Presidente del Comitato Piccola Industria di Unindustria Frosinone, anche la Presidente di Unindustria Frosinone Miriam Diurni, il Sindaco di Anagni Daniele Natalia, il Presidente Consorzio Industriale Unico del Lazio Francesco De Angelis, il quale è intervenuto illustrando i finanziamenti a disposizione del Consorzio Industriale Unico e i lavori in programma nelle aree industriali nella regione Lazio.

Nel corso della riunione è stato presentato, inoltre, il progetto “Rilancio PMI – Consigli Pratici per accelerare la ripresa”, un progetto pilota di ascolto del sistema delle piccole e medie imprese dell’area territoriale di Frosinone, a cura del professor Marco Greco e volto all’individuazione di nuovi modelli di sviluppo, utili per affrontare le nuove sfide di mercato, soprattutto nei settori dell’e-commerce e del marketing, sviluppato dal Comitato Piccola Industria di Unindustria Frosinone, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica dell’Università degli Studi di Cassino Lazio Meridionale.

“Come Comitato Piccola Industria, abbiamo deciso di avviare questi consigli direttivi itineranti sui territori per cercare di essere sempre più vicini alle nostre imprese, soprattutto le PMI, cuore pulsante della nostra economia. Stiamo uscendo da una fase di “isolamento” che ci ha colpiti sia come imprenditori che come uomini, ed è nostro dovere come componente supportare, sostenere e rappresentare i fabbisogni e le istanze delle nostre imprese anche in una logica di insieme e di collettività”, dichiara Fausto Bianchi Presidente del Comitato Piccola Industria. “Gli incontri sui territori servono anche a rafforzare momenti di scambio e confronto per conoscere le diverse realtà imprenditoriali e le loro progettualità. Crediamo fermamente nel valore delle sinergie e dell’importanza di creare una business community coesa e sempre più attenta al territorio”.

“Ringrazio il Sindaco di Anagni Daniele Natalia che ci ha ospitati in questa splendida cornice ed anche il Presidente del Consorzio Industriale Unico del Lazio Francesco De Angelis che ci ha illustrato importanti progettualità che riguarderanno le nostre aree industriali nel prossimo futuro. L’incontro è stata inoltre l’occasione per presentare lo studio realizzato in collaborazione con l’Università di Cassino, attraverso il quale abbiamo sviluppato alcuni consigli pratici per le aziende, finalizzati a favorire l’acquisizione di nuovi clienti e a coltivare la loro “fedeltà” afferma Gianluigi Pezzulo, Presidente del Comitato Piccola Industria di Unindustria Frosinone.”Con questo progetto siamo felici di condividere con le PMI del territorio conoscenze utili a migliorarne la competitività e ad agganciare la ripresa economica – dichiara il professor Marco Greco – Sono particolarmente soddisfatto di un effetto collaterale del progetto: dialogando con gli imprenditori e le imprenditrici abbiamo individuato delle nuove opportunità di collaborazione tra le imprese, che sono convinto saranno produttive.”

nota stampa a cura dell’ufficio Comunicazione di Unindustria Frosinone

LE PAROLE DEL SINDACO DI ANAGNI AVV. DANIELE NATALIA

“Abbiamo ospitato con piacere in Sala della Ragione il Consiglio Direttivo di Unindustria delle piccole e medie imprese. Nel mio intervento ho evidenziato, al Presidente Bianchi, al Presidente Pezzullo e al Presidente del Consorzio Unico Regionale De Angelis, come mi sia di fatto venuto naturale appena eletto Sindaco confrontarmi con il mondo produttivo, gli imprenditori e le loro associazioni di categoria come Unindustria e Consorzio ASI.

Unindustria è sempre stata un punto di riferimento per il Comune di Anagni, in ragione della presenza di importanti realtà industriali, e un utile interlocutore per “tastare il polso” del mondo economico-produttivo dell’intero territorio.Ho illustrato il grande lavoro di sburocratizzazione delle procedure per favorire gli investimenti sul territorio da parte dell’Amministrazione, provvedimenti sostenuti e favoriti anche da Unindustria e Asi.Non si può parlare di ripartenza economica del territorio senza confrontarsi e dialogare con i datori di lavoro che con coraggio hanno scelto di investire e quindi creare opportunità lavorative. Sempre nel rispetto del territorio, anche in materia ambientale, l’amministrazione favorirà al massimo gli investimenti.