Un’arma in più per contrastare la crisi economica. Un servizio in più per migliaia di aziende agricole del territorio ma non solo, anche un aiuto in più al cittadino che intende fare impresa. Stiamo parlando dello sportello territoriale del Microcredito che da oggi (17 novembre) è attivo presso gli uffici della Confagricoltura di via Adige 41 a Frosinone.

Questa mattina il taglio del nastro: “Si tratta di uno strumento multifunzionale che mira a sostenere la cosiddetta “piccola imprenditoria”, agevolando quella inclusione sociale – spiega il presidente di Confagricoltura Frosinone Vincenzo del Greco Spezza – che è fondamentale per una ripartenza che non lasci indietro nessuno. Mi auguro che questo possa essere un ulteriore supporto per chi abbia voglia di fare impresa, in particolare mi riferisco al mondo agricolo, ma non solo, noi siamo convinti che ci sarà una ripartenza. In pratica, oggigiorno, troppe volte, molti cittadini e imprenditori hanno difficoltà ad accedere al credito. Quindi, il supporto dell’Ente Nazionale Microcredito, è mirato a ricercare soluzioni che possano agevolare questo percorso”.

L’Ente Nazionale per il Microcredito è un Ente pubblico non economico che persegue la mission di favorire l’accesso al credito per la creazione di impresa attraverso la promozione degli strumenti di microfinanza, assistenza tecnica, ricerca, formazione e la diffusione di buone pratiche. Per realizzare questa mission si avvale di una Rete di Sportelli diffusi sul territorio nazionale, di cui i due sportelli delle sedi camerali entrano a far parte.

Alla conferenza stampa ha preso parte il Presidente di Confagricoltura Frosinone, Vincenzo del Greco Spezza, il Presidente Ente Nazionale Microcredito, Mario Baccini, il Direttore Confagricoltura Frosinone, Franco Simeone e Roberto Marta, Responsabile Area Sportelli Ente Nazionale Microcredito.

“La sinergia tra l’Ente Nazionale per il Microcredito e Confagricoltura Frosinone – ha spietato il presidente Mario Baccini – saprà sicuramente essere produttiva per sostenere le azioni di microcredito volte a migliorare il tessuto socio economico del territorio. Questa è una grande occasione per poter fare rete e implementare le politiche attive del lavoro”.

Tra gli ospiti anche l’assessore a bilancio e finanze del Comune di Frosinone Riccardo Mastrangeli: “Un servizio come quello che offre il Microcredito è fondamentale per le piccole e medie imprese perché dà sostegno alle attività e ai loro lavoratori. Un plauso va a Confagricoltura per questa ottima iniziativa che aiuterà molte start-up ad ottenere i finanziamenti necessari”.

A portare i saluti anche il neo rieletto presidente di Confimpreseitalia Guido D’Amico.

“Nella nostra visione – ha concluso il presidente del Greco Spezza – il microcredito deve sostenere non solo le attività agricole imprenditoriali che producono beneficio sociale e economico sul territorio, ma anche quelle che si muovono in vista di uno sviluppo ecosostenibile e sociale”.