Sabato 20 novembre la città di Paliano celebrerà Dante Alighieri con un ricco pomeriggio a lui dedicato. Avvio alle ore 16,00 quando verrà inaugurata in piazza XVII Martiri la panchina letteraria nell’ambito del progetto “Eterno Dante”, promosso da “I Castelli della Sapienza”, Regione Lazio e Lazio Crea. Si tratta di una vera e propria panchina su cui sedersi ma decorata con uno dei più famosi versi della Divina Commedia. A seguire l’apertura al pubblico nel teatro comunale Esperia della mostra con i 101 quadri danteschi realizzati dal maestro Gianni Testa che saranno esposti fino al 7 dicembre.

Paliano

Il Vicesindaco e Assessore alla Cultura Valentina Adiutori: «Già dallo scorso anno il comune di Paliano ha avuto l’onore di ospitare il prof. Gulio Ferroni con la presentazione del suo libro sui luoghi del nostro paese indissolubilmente legati a Dante Alighieri. Pochi mesi fa invece, abbiamo fortemente voluto il giornalista e scrittore Luca Sommi che, nella sua opera “Il cammin di nostra vita” ha offerto tanti spunti di riflessione e nuove sfaccettature sul sommo poeta. Fino al convegno dell’Unitre tenuto dal prof. Moretti sul pensiero politico di Dante. Ora vogliamo concludere l’anno in cui si celebrano i 700 anni dalla sua morte, con queste ulteriori iniziative. Le opere del maestro Testa offrono un’interpretazione suggestiva di lettura dei tre regni della Divina Commedia di Dante, mentre la panchina è per Paliano una nuova forma d’arte che lancia un messaggio ai passanti, diventando luogo di sosta, di incontro, di riflessione e confronto nello stesso tempo, un modo perfetto per abbellire la città promuovendo la lettura».

Domenico Alfieri, sindaco di Paliano

«L’installazione della panchina e la mostra su Dante Alighieri rappresentano un’altra importante iniziativa nell’ambito della cultura di questa città, due progetti che contribuiscono al decoro e al prestigio della nostra città. Ringrazio “I Castelli della Sapienza” per aver ideato il progetto, la Regione Lazio e Laziocrea per il contributo e il supporto per le panchine letterarie, e il maestro Testa e l’Associazione Culturale Rocca d’Oro per l’organizzazione». Queste le parole del Sindaco Domenico Alfieri.

nota stampa a cura dell’ufficio Comunicazione del Comune di Paliano