Riparte il percorso di formazione interdisciplinare tra danza, teatro, musica, ESSERE DANZA_pratiche di movimento e ascolto corporeo, a cura di Stefania Mariano direttrice artistica de la Fabbrica dei Gesti di Lecce, organizzato dall’associazione Cotula Danze Popolari di Anagni, che ricordiamo aver iniziato la loro collaborazione a partire dal 2018.

“Durante il percorso di formazione si alterneranno diversi ospiti, artisti con i quali, da anni, collaboro all’interno della mia Fabbrica dei Gesti, condivendo con loro processi di confronto, scambio e ricerca artistica. Per accedere alle lezioni bisogna prenotarsi al numero presente nei comunicati, le iscrioni sono a numeto chiuso; può partecipare chiunque, anche chi non ha esperienze pregresse e vorrebbe sperimentarsi, ritagliarsi un tempo per se, entrando in relazione con il proprio corpo, movimento, gesto, espressione, con il proprio sentire, con la propria danza, a chi per professione o per passione, indaga e lavora con il corpo, la terapia, la comunicazione; si può partecipare a partire dai prossimi incontri anche per una sola o poche lezioni, mentre chi riesce a seguire tutto il percorso alla fine potrà svolgere una performance finale, frutto del processo svolto in sala, aperto al pubblico” dice Stefania Mariano.

CALENDARIO LEZIONI ANAGNI 2021/2022

13 /14 novembre e 11 /12 dicembre 2021

15/16 gennaio; 12/13 febbraio; 12/13 marzo; 8/9 aprile; 7/8 maggio; 4/5 giugno – 2022

Per maggiori info ed iscrizioni, aperte per tutto l’anno 2021/2022, scrivere a info.cotula@,gmail.com o chiare il 3403906523 (Samanta Chiavarelli).

Per conoscere tutti i dettagli e rimanere informati si può visitare questo link.

Riportiamo la descrizione qui di seguito:

Primo ospite il musicista Claudio Prima organettista e compositore salentino. A seguire nei mesi di gennaio e febbraio 2022 l’attore e artista brasiliano Marcelo Bulgarelli. Dal 2013 Stefania Mariano, Marcelo Bulgarelli e Claudio Prima, hanno attivato un processo di ricerca a partire dalla pratica, dal contatto e dal dialogo tra le dinamiche popolari (la musica, il gesto, la danza, le tradizioni, i riti) e i principi che costituiscono l’azione fisica all’interno del sistema di Biomeccanica teatrale di Meyerhold, incentrati sul lavoro dell’attore/danzatore/musicista, e lo studio, la conoscenza, la scoperta, la relazione, del e con il nostro corpo.

Da marzo in poi, altri ospiti contribuiranno ad arricchire il processo di ricerca e formazione, del Laboratorio Essere Danza_pratiche di movimento e ascolto corporeo.

Claudio Prima

Claudio Prima è leader e ideatore di numerosi progetti di indagine sulle “musiche di confine” (BandAdriatica, Adria, La Repetitiòn – Orchestra senza confini, Tukrè, Manigold). Si esibisce in festival e rassegne internazionali in Europa, USA, Brasile Tunisia, Libano, Giordania, Kuwait. È organettista, cantante, compositore e autore di colonne sonore. È solista dell’opera contemporanea Oceanic Verses di Paola Prestini con cui si esibisce a New York, Washington e al Barbican Center di Londra con la BBC Symphony Orchestra. Dirige la “Giovane Orchestra del Salento” un ensemble di giovani musicisti salentini. È assistente di Goran Bregovic e Giovanni Sollima per la Notte della Taranta. Ha un’intensa attività discografica e ad oggi conta più di 80 presenze in pubblicazioni discografiche italiane ed internazionali. Scrive musiche per teatro (Verso Terra di Mario Perrotta 2016, Oltremundo, Arrivi e partenze della Fabbrica dei Gesti regia di Marcelo Bulgarelli 2014, La grande cena di Camilla Cuparo 2009). “L’organetto per me è uno strumento di relazione, di incontro, è una lente d’ingrandimento, portata sempre in valigia e pronta ad esplorare. Ha il suono e il sapore della mia terra d’origine e lo sguardo rivolto al prossimo approdo”

Stefania Mariano, danzatrice, coreografa, direttrice artistica dell’associazione la Fabbrica dei Gesti di Lecce. Gestalt Counsellor, conduce corsi triennali di danza nella scuola di Arte-terapia, l’Istituto Gestalt Puglia.

Segue da dodici anni il Professor Jean Claude Badard, ricercatore, formatore, esperto di biopsicosomatica e psicogenealogia. Nel 2018 termina la formazione per terapeuti del Corso triennale in Biopsicosomatica, proseguendo, di anno in anno, lo studio e la ricerca attraverso la partecipazione di innumerevoli seminari e corsi annuali. Diplomata in danza classica e moderna presso la scuola del Teatro di Lecce diretta da Ingrid Ebert, studia e si forma con Maestri di fama nazionale ed internazionale. Studia e si forma presso la scuola Musical Actor’s School Theater di Roma. Attestato Corso di formazione LBMS di I° LIVELLO Laban/Bartenieff Movement con Karen Studd, Laura Cox e con Lorella Rapisarda.

Formazione base di Hata Yoga e Yoga BPE, animatrice socio-culturale, conduce laboratori esperienziali e di formazione sulle pratiche del corpo in ambito artistico, sociale, educativo, in Italia e all’estero, finalizzate alla conoscenza di sé e allo sviluppo delle potenzialità espressive/creative, di movimento, rivolte a diverse fasce di età e tipologie di utenti.

Da oltre vent’anni promuove una forma artistica fondata sulla consapevolezza corporea, fisica, somatica, con un animo transdisciplinare.

Lavora nell’ambito artistico, sociale, educativo, collaborando con istituti scolastici, ambasciate, associazioni culturali, cooperative sociali, artisti e compagnie di teatro, danza e musica, italiane e straniere.

In scena come danzatrice e attrice, realizza insieme all’attore regista brasiliano Marcelo Bulgarelli e il musicista, compositore, Claudio Prima, gli spettacoli Oltremundo e Arrivi e Partenze.

La sua Fabbrica dei Gesti è uno strumento di ricerca personale e di gruppo, è un “canale di trasmissione” attraverso cui poter entrare in relazione con la propria attitudine creativa, espressiva, artistica, per poter ricercare e ri-cercarsi, esplorare ed esplorarsi, conoscere e conoscersi.

articolo a cura di Chiara Tarquini, foto gentilmente concesse da Stefania Mariano