Nella giornata di ieri, venerdì 13 novembre 2021, i militari del NORM della Compagnia di Anagni hanno deferito in stato di libertà per furto aggravato un 33enne di Paliano, già censito per reati contro il patrimonio, la persona ed in materia di stupefacenti, nonché avvisato orale.

Nello specifico, i militari a conclusione di specifica attività investigativa avviata a seguito di un furto perpetrato all’interno del centro sportivo “Cittadella dello Sport” di Ferentino, hanno raccolto univoci ed inconfutabili elementi di colpevolezza a carico dell’uomo il quale, la notte precedente, dopo aver forzato della porta di ingresso si era introdotto all’interno dei locali del citato centro sportivo asportando del denaro contante dai distributori automatici ivi installati.

Sulla vicenda erano intervuti, qualche giorno fa, Gioventù Nazionale e Lega giovani Ferentino che in una nota inviata a questa redazione avevano chiesto all’amministrazione comunale “di adoperarsi effettivamente senza nascondersi dietro altri organi e di riflettere realmente su delle soluzioni tangibili e permanenti per la sicurezza non solo dell’ex nosocomio ma di tutta la città dal centro alle periferie. Non solo come semplice slogan, perché Ferentino è la città di tutti e non di pochi eletti. Se tale atteggiamento di stasi e negligenza continuasse siamo pronti a fare rumore e far sentire la nostra voce anche fuori dal perimetro cittadino“.