via del Corso a Roma

Prorogata fino al 16 gennaio 2022 l’iniziativa “Più notti, più sogni” che offre la possibilità di pernottare gratuitamente in diverse strutture ricettive del Lazio.

Tutti i turisti italiani e stranieri, nonché i residenti del Lazio, hanno la possibilità di ricevere una notte in più, se ne prenotano tre, e due se ne prenotano cinque nella stessa struttura ricettiva: le notti di soggiorno aggiuntive sono regalate dalla Regione Lazio.

Si tratta di una misura messa in campo a luglio dall’Assessorato al Turismo con l’obiettivo di rilanciare il settore, profondamente colpito dall’attuale pandemia da Covid-19, aumentando la permanenza e il flusso turistico nell’intero territorio regionale. All’iniziativa hanno aderito oltre 400 strutture ricettive, il cui elenco è consultabile sul sito visitlazio.com, che hanno dimostrato di essere disponibili a collaborare in vista di un progetto di rilancio condiviso.

“La risposta dei turisti all’iniziativa «Più notti, più sogni” è stata decisamente positiva. Dai dati rilevati, riferiti al periodo che va da luglio ai primi di ottobre, emerge un incremento della presenza dei turisti sia italiani e sia stranieri. Il trend positivo di afflussi e di permanenza nel nostro territorio ci ha spinti a prorogare questa misura con cui intendiamo non solo proseguire nel progetto di rilancio del Lazio ma anche attuare una strategia di destagionalizzazione in modo da realizzare una linea programmatica che contrasti l’over tourism, e quindi il sovraffollamento turistico che risulta dannoso tanto per l’ambiente quanto per i cittadini. La nostra Regione vanta la presenza di destinazioni che possono essere visitate durante tutto l’anno: puntiamo ad accrescere la loro attrattività e competitività. I dati positivi emersi dalle analisi relative all’applicazione della misura testimonia quanto sia fondamentale lavorare in sinergia con i player e gli operatori del turismo che grazie a «Più notti, più sogni» hanno ricevuto una vera e propria boccata d’ossigeno. Consolidare i flussi turistici significa risanare un asset che è stato fortemente colpito dalla crisi e che risulta essere un volano per la ripresa economica. Ringrazio tutte le associazioni di categoria, le strutture ricettive e i principali player del turismo, l’Agenzia regionale del Turismo e Lazio Crea per il costante impegno nel lavoro realizzato insieme”, ha dichiarato Valentina Corrado, Assessore al Turismo, Enti Locali, Sicurezza Urbana, Polizia Locale e Semplificazione Amministrativa della Regione Lazio.