la sede della Camera di Commercio a Frosinone

Un “ponte” tra giovani e mondo del lavoro costruito attraverso strumenti e soluzioni mirate. Con l’obiettivo di supportare i ragazzi nella ricerca di un futuro impiego lavorativo o di una specializzazione formativa nasce il progetto di Unioncamere “Giovani e Mondo del Lavoro” promosso dall’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Frosinone e Latina, Informare. Il progetto si propone di creare percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento mirati a motivare gli studenti a costruire il proprio progetto di vita e di lavoro.

Il sistema camerale si pone, dunque, come facilitatore dell’incontro tra mondo delle imprese e della scuola per favorire, attraverso la co-progettazione e la creazione di network e partnership territoriali, la realizzazione di percorsi di alternanza realmente in grado di contribuire all’apprendimento degli studenti coinvolti, dando visibilità al ruolo delle imprese e degli altri soggetti che dedicano tempo e risorse a tali attività.

In quest’ottica, prenderà il via una serie di percorsi formativi, 49 per la precisione, che coinvolgerà 23 Istituti Superiori delle province di Frosinone e Latina. Oltre 1000 gli studenti che prenderanno parte al progetto promosso da Informare. Tre le macro aree di intervento alle quali saranno dedicati gli incontri: orientamento nel mondo del lavoro; creazione e gestione dei processi produttivi nelle imprese agro-alimentari e transizione ecologica.

“Nell’ambito del progetto camerale Formazione-Lavoro, l’Ente ha recentemente pubblicato il bando ‘Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento e Tirocini Formativi’ – commenta il presidente della Camera di Commercio, Giovanni Acampora – La dotazione finanziaria messa a disposizione è di250mila euro. Un impegno economico importante per favorire la formazione dei giovani che si apprestano ad entrare nel mondo del lavoro, ma anche per garantire alle nostre imprese, per il prossimo futuro, figure professionali pronte e preparate a fronteggiare le sfide del nostro tempo, in uno scenario che è in continua evoluzione. Non esiste impresa vincente senza formazione, per questo il nostro supporto alle imprese del territorio, nel loro percorso di crescita e affermazione, non può prescindere dalla creazione di percorsi formativi mirati per i lavoratori del domani”.

Il Vice Presidente di Informare con delega alla Formazione e Turismo, Florindo Buffardi, sottolinea così l’importanza del progetto: “Il binomio Formazione- Lavoro è uno dei temi che l’Azienda Speciale promuove, per il tramite dei network territoriali costruiti insieme agli altri partner locali della filiera scuola-lavoro, per favorire un coinvolgimento mirato del mondo della formazione, dell’istruzione e delle imprese. La prima fase del progetto è rivolta agli studenti e propone un’azione formativa differenziata per tipologia di indirizzo di studio, della durata complessiva di 15 ore, volta a sapersi orientare nel mercato del lavoro acquisendo competenze trasversali e competenze di orientamento utili per gestire in modo efficace il proprio progetto di studio e di sviluppo professionale. Non a caso le tre macro aree tematiche di intervento sulle quali abbiamo deciso di focalizzare l’attenzione – orientamento nel mondo del lavoro; creazione e gestione dei processi produttivi nelle imprese agro-alimentari e transizione ecologica – hanno trovato grande riscontro da parte degli Istituti scolastici che hanno aderito con numeri importanti. Una progettazione territoriale studiata per le esigenze dei futuri lavoratori e delle imprese delle due province. In ambito formativo – conclude il Vice Presidente Florindo Buffardi – sono molteplici le attività realizzate nel 2021 in favore del panorama imprenditoriale e scolastico e stiamo già progettando quelle per il 2022, con grande attenzione anche alle collaborazioni con il mondo universitario, ed in particolare con l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale che da sempre ci affianca nelle diverse iniziative”.