Nelle ultime 24 ore sono stati processati, in provincia di Frosinone, 1070 tamponi a fronte dei quali sono stati registrati 49 nuovi casi di persone positive alla SARS-CoV-2.

I negativizzati sono 19, i ricoverati sono 18.

Non sono stati registrato decessi.

L’ASL di Frosinone: “massima attenzione alle misure di prevenzione”

“In questi giorni – si legge in una nota inviata a questa redazione dall’Ufficio Stampa ASL Frosinone – ci troviamo di fronte ad una recrudescenza della pandemia, con l’epidemia COVID che sta rialzando prepotentemente la testa. L’Rt torna a salire ed è sopra la soglia epidemica anche l’indice di trasmissibilità sui ricoveri ospedalieri. È necessario pertanto, in questa fase, stringere le fila e combattere tutti la battaglia contro il coronavirus con unità di intenti.

La recrudescenza dei casi si sta verificando nonostante la nostra Provincia sia caratterizzata da un tasso vaccinale particolarmente elevato. Appare perciò necessario intensificare la campagna di sensibilizzazione in favore della vaccinazione, per chi ancora non dovesse averla fatta, e i comportamenti preventivi corretti dei cittadini – distanziamento, uso di mascherine, igiene della mani – da parte dei tutti i mezzi di comunicazione, come già lodevolmente avvenuto durante l’ultimo anno.
Come sempre la situazione epidemiologica scolastica sembra seguire l’andamento epidemiologico della popolazione in generale.

I casi totali nella nostra provincia negli ultimi giorni hanno registrato un incremento e per quanto riguarda le scuole negli ultimi due giorni sono stati notificati 8 casi nella primaria, 4 casi nella scuola media , 3 nelle superiori e 4 docenti. Solo l’adozione delle misure di prevenzione particolarmente stringenti sarà possibile tutelare la didattica in presenza che resta l’obiettivo principe da conseguire.