la sede della Questura di Frosinone

L’Ufficio Volanti della Questura di Frosinone ha denunciato un 20enne cubano, residente a Roma, per furto aggravato in concorso con altre persone.

Il ragazzo, come accertato dai poliziotti in seguito alla denuncia presentata da una 70enne, aveva avvicinato la vittima in un parcheggio di un supermercato, quando la stessa era appena salita in macchina, poggiando la borsa sul sedile anteriore destro.

Abilmente il 20enne aveva invitato la signora a scendere dalla propria auto con lo stratagemma di avvisarla che le erano caduti in terra dei soldi approfittando del momento di distrazione per rubarle la borsa.

Il malintenzionato ovviamente non aveva previsto che dai fotogrammi estrapolati dal sistema di videosorveglianza gli agenti sarebbero abilmente riusciti ad evidenziare elementi utili per le indagini emersi nelle fasi successive alla commissione del reato mentre il responsabile si allontanava.

Gli investigatori sono anche risaliti ad una società di autonoleggio, dove lo straniero si era servito per reperire le autovetture utilizzate con l’identico modus operandi, per commettere anche altri furti.