Sabato prossimo 6 novembre uno degli Istituti di Istruzione più prestigiosi della città, l’Istituto “G. Marconi” di Anagni, apre le porte alle famiglie e agli studenti del terzo anno della scuola secondaria di primo grado per una giornata dedicata all’inclusione, alla scuola e allo sport.

L’evento

“Marconi’s Cup”, questo il titolo dell’evento, si terrà dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e darà l’occasione ai partecipanti di fare un tour della scuola guidata dalla professoressa Marilena Ciprani e di visitare i laboratori e gli ambienti dedicati all’apprendimento degli ormai storici indirizzi di studio dell’istituto anagnino: Tecnico economico anche con i indirizzo sportivo, Geometri, Liceo artistico con i vari indirizzi di Moda, Grafica, Architettura e Oreficeria, Istruzione corsi serali per adulti di Ragioneria e Geometri, Istruzione con corsi serali per adulti di Ragioneria e per Geometri.

Insomma, una giornata di festa da non perdere, con gadget e tante meravigliose novità.

Il nuovo indirizzo per preparare tecnici di laboratorio per il settore medico, cosmetico, agro-alimentare, biotecnologico

E, a partire da quest’anno una straordinaria ed importantissima novità: l’introduzione, tra gli indirizzi tecnici professionalizzanti, di quello Chimico con indirizzo Farmaceutico per preparare tecnici di laboratorio per il settore medico, cosmetico, agro-alimentare, biotecnologico.

Studenti per un giorno: ecco come prenotare una visita

Sarà inoltre possibile, anche durante la settimana, prenotare per tutto il mese di novembre e quello di dicembre visite guidate di alunni e famiglie all’interno dell’istituto con l’iniziativa “Studenti per un giorno”. Per prenotare occorre chiamare il numero telefonico 0775727026 oppure scrivere a marconiorienta@gmail.com, o – infine – contattare i canali social ufficiali su Facebook e Instagram.

L’accesso in tutta sicurezza

L’accesso all’istituto per gli adulti è consentito solo con green-pass valido e per tutti è obbligatorio l’uso di mascherine, nonché l’igienizzazione delle mani e il rispetto del distanziamento fisico.