L’innovativa esperienza sarà vissuta giovedì pomeriggio da una cinquantina di convittori, accompagnati dal responsabile della struttura Livio Gabrielli, all’interno del Palazzo di Bonifacio VIII.

L’iniziativa è organizzata nell’ambito della mostra “Regula non bullata 1221 – 2021” organizzata dalle Suore Cistercensi per celebrare gli 800 anni della Regola francescana. All’ingresso del Palazzo Papale, dall’inaugurazione della mostra avvenuta lo scorso 29 giugno, i visitatori vengono accolti da un grande quadro che riproduce la settima delle ventotto scene del ciclo di affreschi delle Storie di San Francesco della Basilica superiore di Assisi, attribuiti a Giotto. Rappresenta in particolare Innocenzo III, Papa anagnino, che conferma la Regola di San Francesco. 

E’ un affresco realizzato digitalmente da Marcello Pirani e Massimiliano Petrignani di Asterisco Pubblicità, una piccola azienda artigianale di Bastia Umbra, che giovedì saranno ad Anagni per illustrare agli studenti del convitto “Principe di Piemonte” la loro tecnica denominata Digital Fresco.

“La nostra tecnica – spiegano – ricrea perfettamente la riproduzione di un affresco, rispettando i principi tecnici della lavorazione classica del trasferimento del pigmento sul supporto adeguatamente preparato. L’effetto finale è perfetto nel contesto visibile e svelabile a occhio nudo tramite osservazione a pochissimi centimetri di distanza”.

articolo e foto di Daniela Pesoli, giornalista