gli NCC

Il sogno di quattro giovanissimi che, forti di uno straordinario talento, provano a ritagliarsi – con forza e determinazione – un angolo nel variegato panorama musicale italiano: loro sono Giacomo Gatto (23 anni, voce e chitarra), Marco Rontani (23 anni, chitarra), Matteo Natalia (22 anni, batteria) e Stefano Maria Severa (24 anni, basso) e sono i componenti della formazione musicale degli NCC, band, sì, di giovanissimi, ma tutti già profondamente capaci di guardare allo spazio in continua trasformazione e di interpretare il tempo in maniera consapevole. Del resto, a ben pensarci, Anagni e i territori limitrofi non sono nuovi a produrre talenti, non solo musicali, figli del proprio tempo.

Il progetto

Il loro progetto è nato nel 2018: inizialmente gli NCC erano un duo poi, nel tempo, sono diventati un quartetto. I primi anni sono stati dedicati alla ricerca sonora e alla scrittura dei pezzi; nel progetto rientra anche Damiano Bianchi, fonico, arrangiatore e producer, titolare del Red Lamp Studio di Sgurgola. Tutte le canzoni degli NCC sono state registrate, mixate e masterizzate da Damiano.

gli NCC

Il primo singolo degli NCC: “Mamà”

“Mamà”, il loro primo singolo, è uscito lo scorso 22 settembre su Spotify e su tutte le principali piattaforme di streaming digitale: il testo è di Giacomo Gatto, la musica di Giacomo Gatto, Marco Rontani, Matteo Natalia e Stefano Maria Severa). “La canzone – è scritto in una nota inviata a questa redazione – è nata dalla collaborazione tra Giacomo Gatto e Andrea Di Palma, Federica Ponza, Francesco Cellitti per lo spettacolo teatrale “Madeinterraneo” scritto e interpretato da Di Palma stesso. Questo spettacolo è un viaggio attraverso il mar Mediterraneo alla ricerca di tutti quegli elementi che fanno sì che noi possiamo definirci un popolo mediterraneo“.

“C’è – è scritto ancora nella nota – un lunghissimo filo rosso che collega il passato al presente del Mare Nostrum: i viaggi, ovvero le migrazioni mosse dalla speranza di un nuovo inizio. A partire dal mito e dalle peregrinazioni dell’eroe troiano Enea, lo spettacolo arriva fino alle migrazioni di oggi mosse dalla stessa cocente disperazione. Ecco, “Mamà” nasce proprio in questa atmosfera: è il tentativo di ridare umanità a tutte quelle storie che il telegiornale fa sembrare semplici conteggi di cifre. “Mamà” parla di un rapporto tra una madre che riposa sotto la terra natale e un figlio che è costretto a scappare dall’unico contatto rimasto con le proprie radici. “Mamà” è un viaggio finito male, è una speranza enorme infranta nelle onde del mare”.

Il video

Dallo scorso giovedì 21 ottobre sul canale Youtube del gruppo è disponibile il video della canzone, scritto da Giacomo Gatto e Chiara Sordi, e diretto da Fralma.

Gli attori sono Pietro Ferrari, Cecilia Gatto, Giacomo Gatto, Gianmarco Girolami, Doriana Lami, Assunta Manicuti, Flavia Marinelli, Rebecca Massimi, Giorgio Michelangeli, Matteo Natalia, Emanuele Ponza, Valerio Ponza, Marco Rontani, Stefano Maria Severa e Chiara Sordi. Le riprese sono state effettuate a Sabaudia.