COLLEFERRO - La droga e il denaro sequestrati dai Carabinieri

Nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dello spaccio di droga, i Carabinieri della Compagnia di Colleferro hanno fatto scattare le manette ai polsi di un uomo di 32 anni del posto, sorpreso mentre stava circolando a bordo della propria auto in possesso di cocaina.

Nello specifico, i Carabinieri della Stazione di Colleferro, impegnati in un posto di controllo, hanno intimato l’alt al 32enne che, alla richiesta dei documenti, è apparso esageratamente nervoso.

Quell’atteggiamento ha spinto i militari ad approfondire le verifiche, estendondole anche alla vettura, al cui interno, è stato rinvenuto un bilancino di precisione.

Non sapendo fornire una spiegazione plausibile circa la presenza di quel particolare strumento in auto, i Carabinieri hanno eseguito una perquisizione anche nell’abitazione dell’uomo, dove sono stati rinvenuti 36 grammi di cocaina (dalla quale si sarebbero potute ricavare circa un centinaio di singole dosi), materiale vario per il confezionamento della sostanza, nonché 115 ero ritenuti provento dell’attività illecita.

Il 32enne, al termine delle formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Velletri, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto, durante la quale ha patteggiato la pena ed è stato condannato a 5 mesi di reclusione – pena sospesa – e 1.333 euro di multa.