Nella serata di martedì scorso, a Pignataro Interamna, i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Cassino, coadiuvati dai colleghi della Stazione di San Giorgio a Liri, hanno tratto in arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale, ricettazione e guida senza patente un 27enne residente in un Comune del Cassinate, già censito per gli stessi reati.

In particolare il giovane è stato intercettato sull’autostrada A1 Roma-Napoli direzione nord, nel tratto compreso tra San Vittore del Lazio e Cassino, ove veniva segnalata un’autovettura Fiat Punto munita di GPS oggetto di un furto perpetrato lo stesso giorno a San Giorgio a Liri.

Nonostante i vani e reiterati inviti ad arrestare la marcia, il giovane al casello autostradale di Cassino ha urtato la sbarra di uscita e dopo un prolungato inseguimento, nel corso del quale a velocità sostenuta tentava svariate e pericolose manovre evasive, è stato bloccato a Pignataro Interamna.

Immediatamente sottoposto a perquisizione, all’interno dell’autovettura è stato rinvenuto un involucro contenente un grammo di cocaina, sottoposta a sequestro, motivo per il quale veniva anche segnalato alla competente Autorità Amministrativa quale assuntore di sostanze stupefacenti. Dopo la convalida dell’arresto il 27enne è stato associato alla casa circondariale di Roma Rebibbia.