Nella serata di ieri, lunedì 11 ottobre 2021, ad Isola del Liri, i militari del locale Comando Stazione Carabinieri in collaborazione con il personale del N.O.R.M. della Compagnia di Sora, nell’ambito di una normale attività preventiva finalizzata a contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti hanno tratto in arresto un 31enne di nazionalità albanese, commerciante e residente in questo capoluogo, poiché resosi responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nello specifico, nel corso della predetta attività preventiva, i militari hanno notato sopraggiungere una piccola autovettura, la cui andatura faceva nascere dei sospetti tanto da decidere di procedere ad un suo controllo.

Dal controllo si appurava che alla guida vie era il cittadino albanese che, alla vista dei militari, cercava maldestramente di occultare qualcosa che aveva dietro la leva del cambio dell’auto. I militari, insospettiti da tale comportamento, hanno deciso di effettuare la perquisizione al veicolo e, difatti, hanno rinvenuto sette involucri di cellophane termosaldati, contenuti in una scatola da chewingum, poi risultati contenere complessivamente più di gr. 5 di cocaina nonché la somma contante di euro 280 in banconote di vario taglio, ritenuta il provento dell’illecita attività.

Ritenendo poi che l’uomo potesse detenere ulteriore sostanza stupefacente presso la propria abitazione o presso il negozio ove svolge la propria attività di commerciante (entrambi siti a Frosinone), i militari si sono recati presso i predetti plessi per eseguire una ulteriore e minuziosa perquisizione che difatti ha consentito loro di rinvenire, soltanto presso il suo negozio ulteriori gr. 7 di cocaina contenuti in un unico involucro, (probabilmente ancora da suddividere in dosi), nonché un bilancino elettronico di precisione.

Lo stupefacente, il denaro ed i materiali rinvenuti venivano nel medesimo contesto sottoposti a sequestro mentre, l’uomo, ad espletate formalità di rito, veniva associato presso la propria abitazione, a disposizione della competente A.G. ed in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto prevista nella mattinata di domani, 13 ottobre.