Simone Cerilli

Una intera comunità scossa ed attonita per la scomparsa improvvisa e dolorosissima di un giovane conosciuto e benvoluto da tutti che il prossimo 27 novembre avrebbe compiuto 27 anni: Simone Cerilli, supinese, impiegato in un importante pastificio sito nella zona industriale a cavallo tra Ferentino e Frosinone, è morto oggi – 11 ottobre 2021 – presso l’ospedale di Sora dove da qualche giorno si trovava ricoverato.

A portarselo via, una malattia tanto terribile quanto repentina, davanti alla quale i medici e il personale sanitario tutto nulla hanno potuto malgrado gli sforzi.

Il cordoglio del sindaco Gianfranco Barletta: “una notizia terribile che ci lascia senza parole”

Appresa la notizia, tanti supinesi si sono stretti attorno alla famiglia di Simone, primo tra tutti il sindaco dott. Gianfranco Barletta, da poco rieletto: “è con grande dolore che ho appreso la notizia della scomparsa di Simone, nostro giovanissimo concittadino – ha affermato il primo cittadino ad anagnia.com – esprimo il mio più profondo cordoglio per la perdita di questo ragazzo; a nome mio e di tutta l’amministrazione comunale rivolgo le più sentite condoglianze ai genitori, ai familiari ed amici di Simone, a cui va la nostra vicinanza. Non ci sono parole per descrivere il dolore di questa perdita che ha sconvolto tutta la nostra comunità”.

Le esequie

All’agenzia funebre Rossi di Supino il triste compito di occuparsi delle esequie che si terranno mercoledì 13 ottobre 2021 nella chiesa di Santa Maria Maggiore alle 11.30 del mattino. Al termine della funzione religiosa la salma – che ora si trova nell’obitorio dell’ospedale “Santissima Trinità” di Sora – verrà tumulata nel cimitero cittadino.

Alla famiglia, agli amici e alla comunità intera di Supino questa redazione – e tutti i nostri lettori – porgono le più sentite ed affettuose condoglianze.