Un bilancio più che positivo, con tante soddisfazioni portate a casa ed altrettanti “poteva andare meglio…” ma – si sa – il bello dello sport è proprio questo. “Un’edizione, quella che si è tenuta a Bologna per noi più che positivo“, fanno sapere i ragazzi del motoclub.

Al suo esordio Alessandro Salvitti a cavallo della sua Aprilia ha conquistato il terzo posto nella 125 open mentre Mirco Rori nella TT500, nonostante importanti problemi alla moto, ha chiuso in settima posizione.

Ad Andrea Antonelli nella 175cc epoca è andato il cucchiaio di legno per il suo quarto posto, con pochi punti di distacco e con due gare in meno rispetto ai suoi diretti avversari.

Gino Tedeschi nella TT500 ha conquistato il terzo posto; ricordiamo che nella gara di Isola del Liri ha ottenuto un secondo posto nella 250 del’Europeo vintage. Lucio Laureti nella 125 2T con la sua bellissima Honda ha conquistato il secondo posto nel campionato italiano e il terzo posto nel campionato Europeo vintage.

Appuntamento con il campionato italiano velocità in salita a maggio 2022!