i Carabinieri di Cassino

Nella notte del primo ottobre, a Cassino, i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia, coadiuvati da personale del locale Commissariato di Polizia di Stato, a seguito di una segnalazione pervenuta al numero unico di emergenza 112 che segnalava la presenza di una persona che si stava introducendo furtivamente all’interno di una abitazione privata in stato di abbandono, risultata successivamente essere di proprietà dei genitori del segnalato, hanno proceduto all’identificazione di un 24enne del luogo, già censito per reati contro la persona ed il patrimonio.

Nel corso del controllo il giovane andava in escandescenza scagliandosi con violenza contro i Carabinieri procurando loro delle lievi contusioni. Il giovane, tratto in arresto per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, è stato condotto presso gli Uffici del Comando di Compagnia e sottoposto a visita da parte dei sanitari del 118 del locale nosocomio i quali evidenziavano un forte stato di agitazione, sottoponendolo a sedazione.