Si è svolta lo scorso fine settimana a Tolmezzo, vicino ad Udine, la fase finale del Campionato Italiano di Tiro a 300 metri, manifestazione sotto l’egida UITS/CONI cui hanno partecipato circa 30 atleti di 11 sezioni di Tiro diverse, i quali hanno guadagnato la qualificazione alla gara dopo aver superato le quattro competizioni preliminari che nel corso della stagione si erano svolte a Colle Val d’Elsa, Codogno, Pavia e Carrara.

Riccardo Ranzani

I tiratori hanno gareggiato nelle discipline di Arma Libera a Terra e Arma Libera tre posizioni. Tra i protagonisti ovviamente non poteva mancare Riccardo Ranzani tiratore anagnino che porta i colori del Tiro a Segno Candela, sezione che ha schierato in questa finale tre tiratori, Ranzani, Boccalari e Sollazzo, due dei quali si sono aggiudicati i primi posti di entrambe le specialità.

Ranzani, unico tiratore in gara con una Carabina Sabatti calibro 308 W, ha fatto infatti suo sia il titolo italiano della Arma Libera 3 Posizioni Uomini, precedendo in classifica Armando Imondi del TSN Galliate e Giuseppe Vona del TSN Monza che quello della Arma Libera a Terra Uomini, dove è stato seguito da Lorenzo Prodan del TSN Siena e ancora Giuseppe Vona del TSN Monza. Ferdinando Boccalari ha completato il successo del TSN Candela vincendo entrambi i titoli della Categoria Master Uomini.