il centro di Colleferro

E’ stata consegnata oggi all’ufficio protocollo del Comune di Colleferro una istanza firmata dagli operatori commerciali aderenti all’associazione commercianti Colleferro nella quale si chiede al sindaco Pierluigi Sanna, a tutta la sua Giunta e ai rappresentanti in Consiglio Comunale di maggioranza ed opposizione, “maggiore rispetto nei riguardi della categoria”.

“Il Commercio a Colleferro si trova a fare i conto con circa due anni di pandemia e con una crisi che sembra infinita – è scritto in una nota inviata a questa redazione – non abbiamo contezza di progetti futuri per il sostegno e lo sviluppo del commercio di vicinato, sembra che ai nostri amministratori non interessi oppure temiamo che non abbiano chiara la gravità della situazione. Il massimo che riescono a fare sono saltuarie festicciole dove non hanno neanche l’accortezza di coinvolgere la nostra associazione o gli stessi commercianti che rappresentiamo e che in ogni occasione sono costretti a navigare a vista anche con il rischio di dover impattare contro pesanti sanzioni amministrative“.

L’associazione – dunque – chiede “maggiore coinvolgimento dei commercianti nelle decisioni e nelle scelte che riguardano il commercio, un nuovo piano di interventi chiaro che scandisca tempi e modalità, attenzione massima alla categoria e visione futura per evitare un disastro economico e sociale ormai annunciato“.

“Ai nostri colleghi commercianti – conclude la nota inviata a questa redazione – chiediamo di far sentire la propria voce! Se restate in silenzio dentro i vostri negozi in attesa della chiusura definitiva non cambierà mai nulla; l’Associazione commercianti Colleferro è e sara sempre al vostro fianco”.