Nel tardo pomeriggio di ieri – giovedì 23 settembre 2021 – il personale del Comando Compagnia Carabinieri di Frosinone, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno tratto in arresto un 47enne di origini albanesi, residente a Ceccano, già gravato da analoghe vicende penali, poichè colto in flagranza di reato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Nello specifico, a Ceccano, i militari del locale Comando Stazione Carabinieri, con l’ausilio di personale Nucleo CC Cinofili di Santa Maria di Galeria di Roma e del cane Gipsy, al termine di un prolungato servizio di osservazione, hanno fatto ingresso nell’abitazione del predetto ove, durante le operazioni di perquisizione domiciliare, rinvenivano oltre 20 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, già suddivisa in 30 dosi pronte per essere immesse nel mercato, nonché di un ingente somma di denaro frutto dell’illecita attività.

La droga e il contante venivano posti sotto sequestro mentre l’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato trasferito presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, così come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo che si svolgerà presso il Tribunale di Frosinone nella giornata odierna.