Emanuele Morganti

A quattro anni dalla vicenda che ha portato alla morte di Emanuele Morganti, un gruppo di amici ha deciso di intraprendere un’iniziativa che ha due scopi fondamentali: tenere viva la memoria del giovane ventenne e, soprattutto, far riflettere sulle condizioni che hanno favorito quella tragedia che ha sconvolto la famiglia, gli amici ma anche la comunità intera.

E’ così che nasce l’idea di un concorso riservato agli studenti delle scuole, chiamati ad elaborare racconti o poesie su un tema specifico, scelto di anno in anno dal Comitato promotore. I dettagli dell’iniziativa, bando, tempistiche e altro, saranno svelati in una conferenza stampa il prossimo 28 settembre presso l’Auditorium dell’Istituto Pertini di Alatri alle ore 11, alla presenza dei dirigenti scolastici dei due istituti coinvolti (IIS Pertini e Liceo Pietrobono), degli insegnanti, di una rappresentanza degli studenti e del Comitato composto da: Daniele Vicari, regista e autore del libro ‘Emanuele nella Battaglia’, Melissa Morganti, sorella di Emanuele, il medico dr. Giulio Rossi, i docenti Elisa Cittadini e Alberto Frasca, il giornalista Andrea Tagliaferri, la psicologa Federica Baruchello e i rappresentanti dell’associazione ‘Insieme Alatri Onlus’, Sandra Frioni e Gianni Ricciotti.

Parallelamente al Premio letterario vero e proprio, il Comitato annuncerà anche un mini concorso di idee per l’elaborazione del logo del Premio “Emanuele Morganti”.