Nella giornata di ieri, martedì 21 settembre, a Ferentino i militari del NORM della Compagnia Carabinieri di Anagni, nel corso di servizi per il controllo del territorio finalizzati al contrasto dello spaccio di stupefacenti ed alla prevenzione e repressione di reati in genere, hanno deferito in stato di libertà un 34enne di Patrica (già censito per reati contro la persona, la famiglia ed inerenti gli stupefacenti) per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale, guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti e rifiuto di sottoporsi ad accertamenti per l’uso di sostanze stupefacenti.

In particolare, l’uomo, controllato a bordo della propria autovettura, ha mostrato da subito chiari sintomi di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti. Invitato a sottoporsi ad accertamenti da effettuarsi presso una struttura sanitaria tesi a verificare l’uso di sostanza stupefacente, si è rifiutato divincolandosi con strattoni e spinte.

I militari hanno dunque proceduto alla perquisizione personale e veicolare che ha permesso loro di rinvenire crack, del peso complessivo di circa un grammo, abilmente occultato all’interno del veicolo di cui era alla guida. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Il veicolo è stato sequestrato ed affidato al legittimo proprietario mentre il documento di guida è stato ritirato ed inviato all’Autorità amministrativa per il provvedimento di sospensione. L’uomo è stato inoltre segnalato alla Prefettura di Frosinone quale assuntore di sostanze stupefacenti.