don Angelo Pilozzi

Acuto tutta e la Diocesi di Anagni/Alatri festeggiano oggi – martedì 21 settembre – i settant’anni di sacerdozio di don Angelo Pilozzi, da sempre colonna portante di diverse comunità parrocchiali e punto di riferimento per tanti credenti, giovani e meno giovani. Ordinato sacerdote il 21 settembre 1951 dall’allora vescovo Giovambattista Piasentini, don Angelo è nato proprio ad Acuto – dove ancora risiede – il 3 febbraio 1928. Nel corso di questi lunghi anni è stato vicario generale della Diocesi di Anagni-Alatri, parroco di Porciano e di Fiuggi, rettore del Seminario Minore di Anagni, direttore del Santuario della Santissima Trinità di Vallepietra.

21 settembre 1951, giorno dell’ordinazione a sacerdote di don Angelo Pilozzi (grazie a Caterina Sabene per la ricerca della foto)

Un traguardo importante, quello raggiunto da don Angelo, per il lungo periodo di ministero pastorale a servizio delle comunità dove ha prestato servizio che ora si stringono intorno a lui dimostrando tutto il proprio affetto e la propria gratitudine, a partire dal sindaco di Acuto Augusto Agostini, tra i primi a felicitarsi con don Angelo per i tanti anni trascorsi dedicandosi al prossimo con generosità e dedizione.

Diverse comunità sempre vive, parrocchie che sono divenute sotto la guida di don Angelo dei veri e propri cuori pulsanti: anche grazie alla sua instancabile opera, portata avanti anche in tempi recentissimi, le comunità cattoliche di Anagni, Fiuggi, Porciano e Vallepietra negli anni sono cresciute sempre più.

Per celebrare questa importante ricorrenza oggi stesso – alle ore 17.30 – nella chiesa di Santa Maria Assunta mons. Lorenzo Loppa, vescovo, officerà una messa alla quale parteciperanno tanti concittadini, alla vigilia anche del giorno dei festeggiamenti di San Maurizio, patrono di Acuto. Al termine della funzione religiosa, don Angelo regalerà Vangeli agli intervenuti.