Alatri - piazza Santa Maria Maggiore

L’amministrazione comunale, nella seduta dello scorso 7 settembre, ha approvato due importanti delibere.

La n. 96 è un atto di indirizzo finalizzato alla organizzazione della XXXIII^ ed. della Biennale di Arte Contemporanea attraverso la realizzazione del progetto “HDUEO” proposto dal prof. Luigi Fiorletta già direttore della Accademia di Belle Arti di Frosinone. Si tratta di una mostra incentrata sul tema dell’acqua che prevede la partecipazione di artisti di fama nazionale ed internazionale tra cui il nipote di Mirò.

Verranno esposte le opere di dieci artisti tra cui due giovani emergenti, che lavorano su questa tematica attraverso installazioni, pittura, scultura, video e fotografia. La location individuata è il Chiostro di San Francesco. Si tratta di un progetto importante per il quale è necessario attivare dei canali per recuperare i finanziamenti necessari alla sua attuazione.

La delibera n. 97 riguarda la approvazione dello schema di convenzione tra il Comune e la Associazione Pro Loco per l’utilizzo dei locali comunali in Via Cesare Battisti, e soprattutto per la realizzazione di iniziative finalizzate alla promozione e valorizzazione turistica del territorio comunale.

L’approvazione della convenzione con la Pro Loco rappresenta un atto significativo e dovuto nei confronti di una associazione che storicamente si occupa di organizzare eventi quali la Rievocazione Storica del Venerdì Santo ed il Palio delle Quattro Porte e, che nel corso degli ultimi anni sta collaborando fattivamente con il Comune nella gestione dell’ufficio turistico e nella organizzazione di attività di promozione del territorio con la finalità di implementare le presenze turistiche.

Si tratta, quindi, di attività amministrative e culturali che vengono approvate oggi e consegnate alla cittadinanza ed alla futura amministrazione che si insedierà dopo le elezioni amministrative. Questo stesso spirito contraddistingue altri due importantissimi atti, ossia la sottoscrizione di una convenzione con ANCI per l’attuazione del progetto “Visioni Molteplici” finanziato per 118.000,00 euro che vede una estesa rete di partenariato pubblico/privato (Associazione Gottifredo, Consorzio Parsifal, Università di Cassino, Impresa Sociale Io Studio Italiano e Associazione IAM Edizioni, con il Comune di Alatri che svolge le funzioni di capofila con la finalità di valorizzare il Fondo documentario Totiano acquisito recentemente.

Inoltre, la sottoscrizione alla fine del mese di settembre, dell’atto costitutivo della Associazione DMO Alta Ciociaria, anch’essa contraddistinta da una ampia rete di partenariato pubblico/privato (13 pubblici e 31 privati), con capofila il Comune di Fiuggi che ha ottenuto un finanziamento di 150.000,00 euro nell’ambito dell’Avviso pubblico a sostegno delle destinazioni turistiche del Lazio. Siamo fortemente convinti della bontà di queste iniziative che arrecheranno prestigio ad Alatri, pensate negli ultimi mesi, e che verranno consegnate alla Città e gestite dalla prossima amministrazione comunale.

Una programmazione alla quale abbiamo creduto e che consegniamo a chi verrà dopo di noi.

articolo a cura di Carlo Fantini, consigliere con delega alla Cultura del Comune di Alatri