Come anticipato durante la conferenza stampa del 25 agosto scorso, il Movimento “NO al Biodigestore di Anagni” ha stilato e presentato in Comune una delibera di iniziativa popolare per permettere ai consiglieri di esprimersi in merito alla realizzazione del progetto di impianto di biodigestione e compostaggio presentato da Energia Anagni srl la cui realizzazione è prevista in località Selciatella, nella zona industriale di Anagni.

LA PROPOSTA DI DELIBERA (clicca per ingrandire):

“Per poter sottoporre all’attenzione del Consiglio Comunale la proposta di delibera abbiamo bisogno di raccogliere circa 600 firme tra le persone iscritte nelle liste elettorali del Comune di Anagni”, si legge in una nota inviata a questa redazione dai responsabili del Movimento.

“Per agevolare la raccolta firme e raggiungere l’obiettivo nel minor tempo possibile – è scritto ancora nella nota – verranno predisposti banchetti in tutte le periferie della città nei giorni e negli orari che, di volta in volta, verranno pubblicizzati sulla pagina fb NO al Biodigestore di Anagni. Invitiamo pertanto tutti i cittadini a seguire la pagina Facebook del Movimento “NO al Biodigestore di Anagni” per gli aggiornamenti di questa iniziativa e per supportare tutte le altre iniziative che sono in via di definizione. Ricordiamo – conclude la nota – che il Movimento è inclusivo ed aperto ai contributi di quanti intendano concretamente opporsi alla realizzazione di questo impianto che, è bene ribadire, non è ancora stato autorizzato”.