Colleferro

Prendendo spunto dall’ultimo comunicato dei nostri amici del Comitato a difesa dell’ospedale di Colleferro, nel quale viene criticato con forza e con valide argomentazioni l’atteggiamento superficiale avuto dai primi cittadini, che hanno partecipato alla recente Conferenza dei Sindaci, sui problemi sanitari del polo Colleferro – Palestrina, siamo costretti, per l’ennesima volta, a denunciare il fatto grave che, da oltre un anno, le famose promesse di serio potenziamento della sanità pubblica, riguardante i nostri ospedali ed il nostro territorio, sono ancora soltanto delle promesse assolutamente non mantenute.

Infatti l’allucinante carenza di posti letto nei nostri ospedali è sempre la stessa; mancano ancora le risonanze magnetico nucleari e il personale sanitario è estremamente stressato e carente. E potremmo continuare per molto ancora ad elencare i notevoli problemi della nostra ASL, che da anni e anni sottoponiamo all’attenzione dei cittadini e delle autorità preposte.

Gravi situazioni incostituzionali, che ci costringono a restare, da oltre 15 anni, cittadini di serie B, obbligati ad andare a Roma in cerca di sanità. Quella sanità che è sempre più orientata verso il privato a danno del pubblico, costringendo, chi se lo può permettere, a stipulare onerose polizze assicurative.

Basti vedere il continuo fiorire di laboratori e studi privati convenzionati sul nostro territorio. Parallelamente, dobbiamo far notare che il mal funzionamento della conferenza dei sindaci della ASL Roma 5 è dovuto in gran parte alle carenze organizzative e strutturali dell’organo stesso. All’incontro cheabbiamo avuto con il presidente della conferenza, il sindaco di Guidonia dott. Barbet, abbiamo chiesto di provvedere al più presto all’adozione di un regolamento che garantisca tra gli altri la partecipazione dei cittadini, la trasparenza e la pubblicità. Purtroppo però è trascorso un mese e mezzo, ma non vediamo nessun progresso in questa direzione.

Per cui, vi invitiamo a partecipare numerosi e motivati alla manifestazione a favore del reale potenziamento dei nostri ospedali e della sanità pubblica del nostro territorio, che si terrà il 25 settembre prossimo venturo a Colleferro, con la partecipazione di cittadini e comitati. Vi sollecitiamo, inoltre, a seguire le nostre future comunicazioni, nelle quali vi faremo sapere i dettagli particolareggiati della suddetta manifestazione.

articolo a cura di Stefano Fabroni, presidente Comitato Salute ed Ambiente Asl Roma 5