Grazie alle spiegazioni del maresciallo Roberto Meier, tanti visitatori dell’area e soprattutto tanti bambini, hanno potuto vedere e toccare con mano tartarughe, rapaci, serpenti e altri rettili imparando anche le essenziali norme e precauzioni per rispettare al meglio gli animali. Il maresciallo infatti ha spiegato come molti animali che il suo reparto accudisce, provengono spesso illegalmente da paesi stranieri e vengono poi abbandonati in aree a loro nuove mettendo a rischio la propria vita e quella delle specie autoctone.

Il Consigliere Graziani: «Il grande lavoro dei carabinieri della forestale è encomiabile ed è ben evidente la passione e la dedizione che mettono nella loro attività. È stato un momento emozionante vedere i rapaci e gli altri animali tornare alla propria libertà dopo aver ricevuto cure preziose grazie alla sensibilità di tutti coloro che lo hanno permesso. Un ringraziamento anche all’Accademia Kronos che ci ha fatto conoscere questa grande e bella realtà».

«Un evento sicuramente gratificante per il corpo di Fogliano – ha dichiarato l’Assessore Marucci – che compie tanti interventi di recupero della fauna selvatica in difficoltà e che ha entusiasmato tutti i presenti. Oltre a ciò, l’iniziativa è stata sicuramente educativa e formativa perché è stata ben spiegata la necessità di garantire la tutela delle specie animali e la biodiversità negli habitat naturali».

Questi eventi, oltre a rendere alla natura gli animali che gli uomini per incuria e spesso pura crudeltà strappano dal loro ambiente, favoriscono sempre una maggiore sensibilità culturale nella tutela ambientale. Come Amministrazione siamo lieti di collaborare nell’organizzazione di queste iniziative e orgogliosi di collaborare con l’Accademia Kronos per tutte le attività in cui è impegnata a supporto anche del nostro Comune. Grazie anche alla famiglia Ruffo per aver accettato di ospitare l’attività». Questo il commento del Sindaco Domenico Alfieri.