Matite, biro e pastelli colorati ma anche libri, quaderni, astucci, compassi e molto, molto altro: in una parola, materiale scolastico il cui acquisto – con i tempi che corrono – spesso comporta difficoltà oggettive a molte famiglie. Anche quest’anno, proprio per dare una mano a chi ne ha più bisogno, Gioventù Nazionale Ferentino guidata dalla giovanissima Claudia Angelisanti ha avviato una raccolta di questo materiale, attraverso l’iniziativa “Zaino solidale“, giunta quest’anno alla terza edizione.

Claudia Angelisanti

“Tra meno di un mese – spiega Claudia – si aprirà un nuovo anno scolastico segnato purtroppo da tante incertezze e ben poche certezze sia per gli alunni che per tutto il personale scolastico; l’emergenza sanitaria dovuta alla Covid-19 continua a scandire i nostri giorni ed influenzare la vita sociale; nonostante la massiccia campagna di vaccinazione in corso troppi sono ancora i punti e le decisioni da prendere per garantire un sicuro e duraturo rientro presso i vari istituti risulta al momento un’utopia. E’ proprio in questo clima di costante incertezza che Gioventù Nazionale ha deciso di continuare a dare aiuto costante alla comunità proponendo nuovamente sul territorio ferentinate l’iniziativa “Zaino Solidale”, scegliendo come punti di raccolta le cartolerie della città: la Cartolibreria Collalti, la Cartolibreria Fiorini e la Cartolibreria Brav Servizi. Qui, chiunque vorrà, potrà lasciare un piccolo contributo o ricevere informazioni per richieste di ausilio”.

“L’obiettivo di tale raccolta – conclude Claudia – è quello di eliminare le differenze socio-economiche tra i più piccoli e non solo, anche a rinnovare la vicinanza a numerose famiglie che con enormi sacrifici stanno resistendo alla situazione in itinere”.