Tanti anni fa si gettarono le basi (quattro piloni in cemento) per la costruzione di un nuovo ponte sul fiume Aniene, lungo la Provinciale Altipiani di Arcinazzo-Trevi nel Lazio.

I lavori del ponte, dopo un lungo stop, ripresero nel 2005, grazie al Consorzio di Campo Staffi (Comune di Filettino, Provincia d Frosinone, Comunità Montana di Veroli e Parco Regionale dei Monti Simbruini) che ottenne un milione e mezzo delle vecchie lire dalla Regione Lazio per sistemare la viabilità da Fiuggi alla stazione sciistica di Campo Staffi ma, tali lavori furono subito sospesi in mancanza del nulla osta da parte della Sovrintendenza ai beni Ambientali, propedeutico per la realizzazione del ponte.

Anche la stampa regionale e TG3 avevano messo in evidenza l’inutilità dell’opera e, quindi, e uno sperpero di denaro pubblico.

articolo a cura diGiorgio Alessandro Pacetti