Sarà il palazzo Ciprani-Gatti – e i suoi splendidi giardini – ad ospitare nei giorni 1, 2, 3 e 4 settembre lo spettacolo itinerante “Romeo e Giulietta” diretto da Monica Fiorentini, talentuosa ed affermata regista; il cast, formato da un gruppo eterogeneo di giovani attori professionisti e allievi attori del Laboratorio Teatrale T.O.C, trae la sua ricchezza proprio dal differente grado di esperienza, mirando nondimeno ad un’alta qualità artistica, ad un’efficace espressione dei movimenti interiori dei personaggi, dei loro respiri, delle loro voci.

foto di scena scattata da Pierfrancesco Meloni

In particolare – si legge in una nota inviata a questa redazione – “la regia pone l’accento sulla distanza fra il mondo degli adulti, pieno di regole moraliste, sentimenti di rivalsa e granitici rancori e il mondo dei giovani protagonisti, che ancora non corrotti, sono alla scoperta della vita, dell’amore, dei valori dell’amicizia e, per questo, destinati alla prematura tragedia della morte”.

La traduzione dal pentametro giambico shakespeariano ai versi endecasillabi nonché l’adattamento per la messinscena sono di Mauro Ascenzi; assistente alla regia è Samuele Moro. L’evento, che vedrà l’accompagnamento di musica dal vivo con il coordinamento musicale di Francesco Tàttara, si svolgerà nel pieno rispetto della normativa in materia di contenimento dell’emergenza sanitaria.

I costumi sono a cura di Isaura Bruni mentre il progetto grafico e il montaggio dei duelli è stato realizzato da Martino Fiorentini. Gli organizzatori ci tengono a ringraziare doverosamente gli sponsor che hanno consentito la realizzazione del progetto.

Sarà possibile assistere alla rappresentazione previa prenotazione presso la pro-loco di Anagni in orario di apertura: mattina: 10:30-12:30; pomeriggio: 17:30-19:30.