Nella mattinata di ieri, a Ferentino, i militari della locale Stazione coordinata dal mar. Raffaele Alborino, in esecuzione dell’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal GIP del Tribunale di Imperia 18 agosto scorso, hanno tratto in arresto per il reato di atti persecutori un 36enne domiciliato a Imperia, pluricensito anche per reati violenti.

Il provvedimento è stato emesso a carico dell’uomo resosi responsabile nei mesi di luglio ed agosto scorsi di atti persecutori e comportamenti violenti nei confronti della ex compagna, cittadina di origini romene, con la quale lo stesso conviveva nella città ligure. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari.