la caserma dei Carabinieri di Alatri

Nella serata di ieri, ad Alatri, i militari dell’Aliquota radiomobile della locale Compagnia Carabinieri, nel corso di un predisposto servizio finalizzato alla prevenzione dei reati in genere, hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 56enne del posto pluricensito per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione e ricettazione, perché responsabile di tentata estorsione e minaccia.

L’uomo, come già accaduto altre volte, si recava presso l’abitazione della nipote ubicata ad Alatri al fine di farsi consegnare del denaro, minacciandola di un ingiusto male qualora non vi avesse provveduto. La donna questa volta ha allertato mediante 112 i Carabinieri che intervenuti sul posto accertavano la presenza dell’uomo, il quale anche alla presenza dei militari minacciava di morte la parente. Il 56enne, al termine delle formalità di rito, è stato arrestato e come disposto dall’Autorità Giudiziaria posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione ubicata in un paese limitrofo.