da sinistra: Nello Di Giulio, Alessandro Cardinali, Fernando Fioramonti, Valeriano Tasca e Sandra Tagliaboschi (foto: L'Anagnino)

“Partiamo con la raccolta firme de cittadini residenti ad Anagni per chiedere l’annullamento della determina della Regione Lazio di Valutazione Impatto Ambientale per il progetto di biodigestore e impianto di compostaggio che farà arrivare ad Anagni 84000 tonnellate di rifiuti”; è quanto si legge in una nota stampa inviata a questa redazione dai consiglieri comunali della minoranza Sandra Tagliaboschi, Valeriano Tasca, Nello DI Giulio, Alessandro Cardinali e Fernando Fioramonti.

“Ricordiamo – è scritto ancora nella nota – che questa raccolta firme sarà certificata da noi consiglieri comunali e i cittadini di Anagni potranno firmare e sostenere l’istanza formale di annullamento in sede di autotutela della determina regionale n. G07071 del 10/06/2021“.

Un primo banchetto si terrà nella giornata di sabato presso viale Regina Margherita e un altro domenica lungo il centro storico.