Roberto Campoli

Un grave lutto ha colpito nelle scorse ore la comunità ferentinese: Roberto Campoli, 42 anni, co-titolare nella città gigliata di due attività di ristorazione – una sita lungo la via Casilina, l’altra nei pressi di porta Sant’Agata, nel centro storico di Ferentino – è venuto a mancare a seguito dopo aver combattuto strenuamente e con coraggio contro una malattia che non gli ha lasciato scampo.

Molto conosciuto in città, e anche fuori, Roberto – che in passato aveva svolto anche la professione di tipografo – gestiva assieme ai genitori e ai fratelli anche un birrificio artigianale in località Roana di Ferentino. Sposato e padre di un bambino piccolo, la sua dipartita ha lasciato senza parole e attonita tutta la città di Ferentino. Gli amici lo ricordano come un ragazzo affabile, dai modi gentili, sempre disponibile e dal cuore grande.

LA COMMOZIONE DEL SINDACO ANTONIO POMPEO

Anche il sindaco di Ferentino Antonio Pompeo non ha potuto fare a meno di esternare la propria commozione in un momento così triste per la propria città: “ti ricorderemo per quella ventata di entusiasmo che hai portato nella nostra città insieme ad altri tuoi giovani colleghi. Grazie Roberto!“, è ciò che il primo cittadino ha scritto su Facebook.

Oggi – lunedì 2 agosto – alle ore 16.00 nella cattedrale dei Santi Giovanni e Paolo a Ferentino si terranno i funerali. Questa redazione e tutti i nostri lettori sono vicini alla famiglia di Roberto in questo triste momento.