Percorsi letterari per raccontare l’enogastronomia italiana nei cinque territori del Lazio, un progetto in cui la cultura si concilia con il piacere dei sensi. Assaggiare e capire il sapore attraverso il sapere: domani – sabato 31 luglio 2021 – “Nutrire l’anima”, il progetto realizzato dall’associazione culturale “G. Moretti” fa tappa ad Anagni per raccontare, anche attraverso la musica, i sapori straordinari del formaggio ciociaro.

“La pastorizia – si legge in una nota inviata a questa redazione – è stata, nella storia della Letteratura, l’attività antropica del mondo ideale ed idealizzato dai poeti dell’Arcadia: una terra immaginaria, dove i pastori rappresentavano la Natura, la bellezza e la grazia. Pastorale è il genere cominciato dal poeta siciliano Teocrito, poi continuato da Virgilio, Tasso e tantissimi altri. Che c’è di meglio che ascoltare versi, accompagnati dalla musica e da un ottimo formaggio ciociaro?”.

L’evento, su prenotazione, si terrà a partire dalle ore 19.00 nella cantina Viti, di proprietà del dott. Gugliemo e della dott.ssa Velia Viti, in via V. Viti, nel pieno centro storico di Anagni: ad introduzione dell’evento, la presentazione dei prodotti da parte di un medico nutrizionista che ne racconterà le proprietà nutrizionali ed i benefici per la salute ed il benessere. L’obiettivo è quello di tenere insieme benessere e piacere, alimentazione e salute.

Informazioni e prenotazioni a questo numero telefonico: 3288350889.