Una pagina Facebook “abusiva” che il direttivo dell’ unico circolo riconosciuto di Fratelli d’Italia di Serrone disconosce e dalla quale prende le distanze in quanto – si legge in un comunicato inviato a questa redazione – “condivide post lontani anni luce a quella che è nostra politica“.

Andrea Lucidi

A denunciare l’accaduto è il dirigente provinciale e coordinatore cittadino del circolo di Serrone Andrea Lucidi, consigliere comunale, il quale racconta di aver contattato i vertici provinciali “per metterli a conoscenza di quello che è accaduto in questi giorni a Serrone”.

“Ci tengo a dire che Fratelli d’Italia di Serrone, come ormai noto da tempo, ha un indirizzo politico serio e soprattutto vicino alle esigenze sociali e ai servizi del territorio di Serrone – spiega Andrea Lucidi – questa metodologia subdola e faziosa non ci appartiene in nessun modo. La politica è una cosa seria e non un gioco da social-network. Ribadisco con forza che a Serrone esiste un solo circolo territoriale il quale riconosciuto che può parlare e scrivere per conto di Fratelli d’Italia. Ringrazio infine tutti i membri del direttivo che si sono subito attivati per denunciare il fatto attuando tutte le procedure per la rimozione dai social questa pagina abusiva”.

LA REPLICA DI PIU’ ITALIA

La Segreteria Nazionale del partito Più Italia fa pervenire nota di riscontro in merito a quanto dichiarato dal circolo di Fratelli D’Italia di Serrone, rappresentato dal Sig. Andrea Lucidi circa l’esistenza di una pagina Facebook abusiva, denominata “FdI circolo di Serrone”. La riportiamo di seguito, integralmente:

La Segreteria Nazionale del partito Più Italia è costretta a distanziarsi per motivi che oramai sono sotto gli occhi di tutti da Fratelli D’Italia di Frosinone, in particolar modo dai circoli di Serrone e di Piglio e, disconosce quanto ogni giorno si tenta di addebitare al partito Più Italia, rappresentato da Fabrizio Pignalberi, operando una vera e propria distorsione della realtà anche sul social Facebook, riconducendo qualsiasi fatto al Presidente Pignalberi.

Abbiamo appreso anche noi dell’esistenza di tale pagina Facebook, ma non sappiamo dire da chi è gestita. La Segreteria rivolge un ancorato appello all’attuale commissario provinciale di FdI, il Sen. Massimo Ruspandini, portando alla sua attenzione l’operato dei dirigenti dei circoli di FdI di Serrone e di Piglio, i quali trascorrono quasi per intero le loro giornate a denigrare il Presidente Pignalberi, senza minimamente tener conto di quelle che sono le esigenze reali dei territori.

La Segreteria conclude: “se gli stessi dirigenti sono quelli che vorrebbero rappresentare le istanze dei cittadini, certamente sono lontani anni luce dal nostro modo di far politica. Chiediamo al Sen. Ruspandini di adottare dei seri ed urgenti provvedimenti nei confronti dei suoi dirigenti che millantano di far parte di un partito serio e con dei valori, come Fratelli D’Italia. Più Italia fino a poco tempo fa era convinta che FdI lo fosse, ma gli ultimi accadimenti hanno lasciato molti dubbi.