Nelle ultime 24 ore, sul territorio di competenza dell’ASL di Frosinone, sono stati processati 789 tamponi a fronte dei quali sono stati registrati 25 nuovi casi di persone positive alla Sars-Cov2.

I negativizzati sono sei. Non sono stati registrati decessi.

LA ASL DI FROSINONE: “PROTEGGIAMOCI PER ESSERE PIÙ LIBERI”

Tra la popolazione assistita nella ASL di Frosinone il 50% dei giovani tra i 16 e i 19 anni e il 55% dei giovani tra i 20 e 29 anni hanno aderito alla campagna vaccinale.

“Siamo molto prossimi all’obiettivo di raggiungere l’ immunità di comunità – si legge in una nota inviata a questa redazione dall’ASL di Frosinone – ma proprio perché siamo nell’ultimo tratto del percorso, quando siamo vicini alla meta, c’è bisogno di un sforzo ulteriore, forse maggiore di quello fatto finora. Nelle ultime settimane, infatti, sono aumentati i casi di positività di interi nuclei familiari. Alcuni sono no-vax, ma più della metà sono riconducibili a festicciole tra adolescenti e diversi appartengono anche allo stesso nucleo familiare“.

I dati mostrano una buona copertura per tutte le altre fasce di età: “proprio per questo – è scritto ancora nella nota – dobbiamo spingere alla vaccinazione l’altra metà dei giovani affinché non siano loro i vettori del virus per tutti gli altri. Finché non siamo tutti vaccinati, il virus trova sempre dove accomodarsi e girare e viaggiare fra tutti. Proteggiamoci!“.

Riconversione punti somministrazione prime dosi Moderna

La ASL di Frosinone ha riconvertito Anagni e Atina in punti di somministrazione del vaccino Moderna. Sono quattro i punti di somministrazione delle prime dosi del vaccino Moderna nei quattro Distretti: Presidio Sanitario di Anagni, Casa della Salute di Atina, PO Spaziani di Frosinone e hub Stellantis a Piedimonte San Germano. Le agende per le somministrazioni vaccinali sono attive e prenotabili sul sito.