In provincia di Frosinone, nelle ultime 24 ore il virus ha fatto registrare 12 positivi su 521 tamponi molecolari esaminati. La maggior parte dei nuovi casi segnalati di infezione è in soggetti non vaccinati, o che hanno una prima dose fatta da poco.

“La buona notizia – si legge in una nota inviata a questa redazione dall’ASL di Frosinone – è che, finora, questa crescita delle infezioni non ha influito sul numero dei ricoveri e dei decessi”. «È un traguardo ottimo ma possiamo aiutarci ancor di più se aumentiamo il numero delle persone vaccinate», commenta Pierpaola D’Alessandro, Direttore Generale della ASL di Frosinone.

La ASL di Frosinone si appella alla popolazione per accelerare la vaccinazione e mettere un freno alla circolazione virale. «Siamo ottimisti, ma prudenti, e per questo vi chiediamo di mettetevi al nostro fianco per vaccinare quante più persone possibili e il più presto possibile». Per questo, la campagna è ancora più capillare con il camper vaccinale, l’iniziativa on the road della ASL di Frosinone, in collaborazione con i Comuni, per portare il vaccino nelle aree più interne della Ciociaria.

La prima tappa è lunedì, 19 luglio, a Trevi nel Lazio e Filettino. Il camper vaccinale proseguirà il suo viaggio verso gli altri Comuni coinvolti, secondo il calendario sopra riportato.