Una domenica di eventi per ricordare, tutti insieme, Daniele Nardi, l’alpinista setino che a febbraio 2019 morì, probabilmente di freddo, assieme al suo collega di scalata Tom Ballard, dopo aver attrezzato una corda fissa sul Nanga Parbat, a causa del vento gelido che potrebbe aver fatto precipitare la temperatura fino 60 gradi sotto zero.

Ad organizzarla, Mauro e Luana del rifugio Viperella di Campo Staffi in collaborazione con i famigliari e gli amici di Daniele che domenica prossima saranno presenti all’iniziativa. “Un incontro molto toccante ed importantissimo, per noi; saremo felici di accogliere quanti vorranno partecipare”, fanno sapere gli organizzatori.

Nel dettaglio, l’iniziativa prevede tre eventi distinti, come da programma allegato: una passeggiata per il vallone Ceraso con la guida ambientale escursionistica Luana Testa, adatta anche alle famiglie; il pranzo (facoltativo) presso il rifugio Viperella; la condivisione del libro “La via perfetta” e ricordi di montagna degli amici (con la partecipazione dei famigliari di Daniele).

Per informazioni su come partecipare ci si può rivolgere a questo numero telefonico: 3471665470.