La novità, bella, inaspettata, piacevole, divertente, è stata offerta dai ragazzi speciali dell’Unitalsi, che, indossando i panni dei personaggi famosi della Disney, hanno donato un tocco di colore ad una giornata importante per Fiuggi, per la provincia di Frosinone e per il turismo regionale.

Un nuovo corso per le storiche terme dove alla classica bibitazione si affiancano servizi differenti: predisposte ben 16 aree in cui poter svolgere altrettante attività (FootGolf, meditazione, informazione, biciclette, ginnastica dolce ed esercizi di respirazione, shop, area ristoro, area fitness, area relax, area meditazione e benessere, percorsi sensoriali e giochi con animali, percorsi di agilità, spettacoli e intrattenimento, biblioteca all’aperto); 12 invece saranno i percorsi sensoriali e motori (funzionale, percorso Gym e attività con animali, scuola di ballo, walking, yoga, pilates, gioco della salute, Total body, percorso sensoriale, labs, Tai Chi).

Esercizi, intrattenimenti e tanto divertimento da vivere all’aperto, su un’area di oltre 10 ettari e in totale sicurezza. Una diversificazione dell’offerta termale che libera spazio anche a quelle attività sociali apprezzate da molte famiglie. Al taglio del nastro erano presenti il sindaco di Fiuggi Alioska Baccarini, il consigliere regionale Sara Battisti, il presidente del Consiglio provinciale Daniele Maura, gli assessori comunali Ludovici, Tucciarelli e Girolami, i consiglieri comunali Pirazzi e Terrinoni, Leopoldo Zucconi per la Banca Centro Lazio, il dottor Viola per il Coni, il presidente di Federalberghi Bruno Della Morte, oltre ai responsabili della Pro loco, della cooperativa ia ia oh e di tutte le associazioni che contribuiranno ad animare la stagione turistico-termale.

Si sono vissuti momenti emozionanti quando i ricordi hanno riportato le lancette dell’orologio indietro nel tempo, con il consigliere regionale Battisti che ha posto l’accento sul “legame affettivo con la fonte Anticolana, luogo in cui quasi tutti i fiuggini hanno trascorso un’infanzia spensierata”. La stessa si è poi soffermata sull’importanza di “recupero dei luoghi in cui poter svolgere attività sociali e formative”.

Il sindaco di Fiuggi, Alioska Baccarini, ha espresso tutta la propria soddisfazione per “l’apertura e il funzionamento della fonte Anticolana dopo un anno di chiusure e divieti”. Il primo cittadino ha “ringraziato gli organizzatori per il grande lavoro, in particolare l’Unitalsi e la Pro loco”.
Il presidente Viola del Coni, entusiasta dei nuovi servizi, ha annunciato la volontà di “svolgere a Fiuggi la cerimonia per la consegna degli attestati Coni, invitando le istituzioni locali a partecipare al tavolo regionale per la riqualificazione delle strutture sportive”.

Il presidente Maura, dopo essersi complimentato per l’iniziativa, ha ringraziato “la Pro loco e tutti coloro che hanno agevolato la rinascita delle Terme”.

Entusiasmo che ha coinvolto anche Banca Centro Lazio sempre vicina alle iniziative di promozione del territorio e a quelle sociali. Infine come non menzionare Piergiorgio Ballini, presidente dell’Unitalsi diocesana, vero mattatore di questa bellissima “avventura”.

Insomma la fonte Anticolana rinasce grazie all’impulso di un progetto inclusivo e un’ampia offerta di servizi turistici, termali e del benessere, non resta che approdare su “IsolaEstate”. 

articolo a cura di Marco Ciancarelli; foto e video di Marco Ciancarelli, Priscilla Proietti e Diletta Turrini