Parcheggio San Magno

Anagni corre sempre più spedita verso la transizione ecologica. La Giunta Comunale presieduta dal Sindaco Daniele Natalia ha infatti approvato il progetto definitivo per la “Realizzazione di infrastrutture per il rifornimento di carburanti alternativi e per la ricarica di veicoli elettrici”.

Le colonnine per il rifornimento delle automobili elettriche verranno realizzate presso il parcheggio multipiano di San Giorgetto, il parcheggio multipiano della Stazione Ferroviaria ed il parcheggio di Via San Magno, dunque in tre punti strategici ed infrastrutturali della città che servono tanto il centro storico, le sue immediate vicinanze e lo snodo dei trasporti cittadino. L’obiettivo è quello di realizzare tre hub di scambio tra viabilità ordinaria, cioè i veicoli privati, ed i mezzi pubblici. Infatti i possessori di auto elettriche potranno parcheggiare nell’area riservata degli hub, ricaricare il proprio autoveicolo ed usufruire del trasporto pubblico con una notevole riduzione del traffico veicolare e l’implementazione dei mezzi ecologici.

Le colonnine che verranno installate sono munite di un sistema di stop automatico della ricarica al raggiungimento del pieno con la conseguente possibilità di essere utilizzate anche per altre macchine nel frattempo sopraggiunte; si tratta quindi di strumenti altamente innovativi e che verranno posti a servizio della città.

Il progetto è stato reso possibile grazie ad un finanziamento regionale da 120.000 euro ottenuto dal Comune di Anagni per la realizzazione delle infrastrutture per il rifornimento con carburanti alternativi dei mezzi elettrici.

Il Sindaco Daniele Natalia ed il Vicesindaco ed Assessore all’Ambiente Vittorio D’Ercole dichiarano: «L’Amministrazione punta a ridurre l’impatto ambientale del traffico veicolare con l’installazione di colonnine per la ricarica delle automobili elettriche con il conseguente potenziamento dei trasporti pubblici. Questo approvato dalla Giunta è un provvedimento green, volto alla salvaguardia dell’ambiente del nostro territorio.

Le colonnine verranno collocate in parcheggi strategici che servono l’intero “anello” stradale del centro storico e la Stazione FS che è un luogo da valorizzare anche sotto questo profilo. Dallo sviluppo della mobilità ecologica passano anche la salvaguardia delle bellezze del centro storico, la lotta contro il traffico selvaggio e quindi la “transizione ecologica” del territorio comunale non più rimandabile.

Siamo quindi fieri di poter annunciare alla città questo provvedimento che consideriamo strategico nell’ottica di una Anagni che guarda allo sviluppo futuro, ad una nuova concezione della qualità della vita, alla valorizzazione dei trasporti pubblici con la conseguente riduzione degli sprechi energetici ed il miglioramento generale della qualità dell’aria».

nota stampa a cura dell’ufficio Comunicazione del Comune di Anagni