“I due bulli”, iniziate le riprese tra Anagni e Ferentino, una storia di denuncia sociale sull’inquietante fenomeno del bullismo nelle scuole, spesso tenuto nascosto dalle stesse vittime.

La vicenda narra di una studentessa vittima delle angherie di due compagni bulli che viene messa alla berlina sui social e ne risente a tal punto da tentare il suicidio. Lentamente, con l’aiuto della madre e della professoressa, riesce a ritrovare la fiducia in se stessa e tornare alla vita normale superando la brutta esperienza.

“Il film vuole essere un grido di allarme sul fenomeno del bullismo – ha dichiarato il regista Fernando Popoli – una coraggiosa denuncia sociale per risvegliare le coscienze di troppa gente assopite che sottovaluta il problema”.

Le musiche sono state scritte dal compositore Antonio D’Antò, la programmazione è prevista ai primi di settembre, partner nella realizzazione il Convitto “Regina Margherita” di Anagni, coordinatrice la professoressa Domenica Cittadini. L’intero progetto dal titolo “Edu… Cin!”, Educare con il Cinema, è finanziato dalla Regione Lazio con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.