Tra i borghi più belli e caratteristici della provincia di Roma, a due passi da quella di Frosinone, Carpineto Romano è senza dubbio una delle perle più brillanti dei Monti Lepini che merita certamente una visita. Lodevole – tra l’altro – il lavoro compiuto finora dal giovanissimo sindaco Stefano Cacciotti e dalla sua giunta, in carica dal 24 giugno 2019, anche dal punto di vista degli eventi culturali e della promozione del turismo.

Carpineto Romano

Proprio in questi giorni è stato presentato ufficialmente il calendario degli eventi estivi promosso dall’amministrazione comunale: molte le iniziative previste nel mese di luglio tra presentazioni di libri, concerti, spettacoli teatrali all’aperto, musica classica, eventi tradizionali organizzati dall’Ente Pallio della Carriera e il festival internazionale del folklore degli Sbandieratori Di Carpineto Romano. A breve, invece, anche il calendario di agosto.

LE PAROLE DEL SINDACO

Stefano Cacciotti

“Stiamo ripartendo, la città si sta risollevando e vogliamo offrire iniziative culturali, artistiche e musicali di qualità alla cittadinanza e ai tanti visitatori che ogni estate scelgono Carpineto – spiega il sindaco in una nota – devo ringraziare il settore cultura, gli uffici e l’Assessore Emanuela Massicci in particolare, che hanno lavorato molto per mettere insieme proposte di grande spessore, pensate per tutti e svolte in sicurezza come prevedono le normative anti Covid.
Ringrazio inoltre l’Ente Pallio di Carpineto, con il quale stiamo lavorando da tempo a una ripartenza in sicurezza ma in grande stile della manifestazione più importante, ATCL – Circuito Multidisciplinare del Lazio per la professionalità e la collaborazione mostrate per l’organizzazione degli spettacoli musicali e teatrali di “E…state con noi”, il maestro Francesco Belli per gli spettacoli di musica classica e Francesco Vergovich per aver scelto ancora Carpineto come palcoscenico della rassegna letteraria che, quest’anno, ospiterà tre donne molto autorevoli”.